Sanificazione di aree ludiche e giochi, aree sportive e fitness ed attrezzature

La sanificazione di aree sportive e fitness, attrezzature training, aree ludiche e giochi, è diventata importante, se non dire fondamentale, al giorno d’oggi dopo la pandemia mondiale causata dal Covid-19. Sanificare un ambiente e/o un attrezzo/oggetto/strumento, è diventata una necessità quotidiana. Con questo non vogliamo affermare che prima del Covid-19 la sanificazione e l’igenizzazione delle superfici venisse trascurata ma oggi si deve avere ancora più accortezza, nel quotidiano, per la pulizia con detergenti alcalini di tutte le superfici.

E’ da fare un’ulteriore considerazione, valida sempre: un ambiente organizzato, moderno, ordinato e pulito, è sicuramente un ottimo (biglietto da visita) per gli utilizzatori, che si parli di un centro sportivo, di parco giochi, di una scuola dell’infanzia oppure di un istituto per anziani.

Ma facciamo chiarezza su alcuni punti: la differenza tra “pulizia” e “sanificazione”.

Per pulizia si intende la rimozione di materiale solido o liquido, visibile ad occhio nudo, che viene rimosso manualmente o meccanicamente (es. foglie). E questa è la prima fase da eseguire, il primo passaggio importante.

Per sanificazione si intende la rimozione radicale di batteri o agenti contaminanti che, con la classica pulizia, non si riesce a rimuovere.

Una classica sanificazione consiste nell’utilizzo di prodotti appositi per la rimozioni dei batteri.

Una buona e più completa sanificazione consiste nell’utilizzo di prodotti appositi per la rimozioni dei batteri e, successivamente, di detergenti. Esistono anche, in commercio, detergenti–sanificanti, ossia 2 prodotti in 1 che servono a riportare i valori microbici entro lo standard igenico richiesto. Ogni sanificazione dipende dall’ ambiente di riferimento:

-dall’azione sanificante del prodotto (più o meno concentrato);

-indoor o outdoor;

-settore di riferimento (aree sportive, alimentare, aree ludiche, medico-sanitarie, aree ed attrezzature fitness, HO.RE.CA., etc…);

-frequenza di utilizzo del settore di riferimento

La sanificazione deve essere eseguita con detergenti intensivi, concentrati e a base alcalina, che agisca in modo efficace e rapido sulla superficie eliminando batteri, muffa, sporco, macchie e polvere.
E’ consigliabile che il prodotto impiegato come sanificante ritardi il successivo accumulo dei batteri, della polvere e di tutti quei microorganismi che, non si vedono ad occhio nudo, ma che inevitabilmente si depositano e persistono sulla superficie dell’ attrezzatura/gioco/oggetto di utilizzo.

L’invito che facciamo a tutti, privati o gestori di strutture pubbliche di aggregazione collettiva, è di rispettare le indicazioni di igene decise dalle Linee Guida di Governo e di considerare la Salute il bene più prezioso che possediamo e da preservare, ogni giorno, con cura.

Scarica catalogo illustrativo

Dott.ssa Erica Mazzucato