Un angolo giochi dedicato ai bambini

In ogni casa, è giusto trovare una stanza o un luogo dedicato ai nostri figli, un posto dove si stimola la fantasia dei nostri piccoli e nascono nuove idee. La creatività si sviluppa e il nostro bambino inizia a fantasticare e a immaginare situazioni fiabesche. Si consiglia sempre di trovare e creare un’area gioco dove sia presente un’illuminazione naturale, una stanza dove ci siano finestre o un sottotetto con lucernai che lascino entrare la luce del sole che riesca ad illuminare la stanza e scaldare l’ambiente e il corpo dei nostri bimbi in maniera omogenea e avvolgente. Trovata la stanza con queste caratteristiche, dobbiamo rendere l’ambiente sicuro coprendo con particolari rivestimenti di sicurezza tutte quelle parti spigolose di mobili, gradini, termosifoni che possono creare traumi. Un altro passo da fare è arredarla con un tappeto per tenere distante dal pavimento e per creare un area ben definita,  attrezzature della loro portata con tavolini e seggioline, moduli morbidi che possono essere usati per gioco o per psicomotricità magari con colori a accesi o personalizzati in modo che possa essere un ambiente di gioco educativo ma anche di designer. Non possiamo far mancare degli album di animali, di foreste e boschi e fiabe in modo da far sfogliare e cercare con la fantasia situazioni inesplorate. I mattoncini colorati, il materiale per la manipolazione, i quaderni e i colori sono elementi molto importanti per sviluppare la mente a rendere reali tute le fantasie che rendono felici i bambini. Cerchiamo di rimanere presenti nella vita dei nostri figli, andando incontro alle loro esigenze e cerchiamo di ascoltarli per capire quello che stanno cercando di dirci o di fare. Troviamo il tempo per creare questa sintonia genitore-figlio, anche perché questi momenti sono unici e li possiamo vedere crescere e giocare in serenità.

Dott.ssa Erica Mazzucato