Il rapporto emozionale tra uomo e cane come utilità sociale

L’intelligenza emotiva non è solo una qualità dell’uomo, ma è posseduta anche dal cane.

La capacità di riconoscere, comprendere e gestire le proprie ed altrui emozioni è un elemento

fondamentale che sta alla base della formazione del binomio uomo-cane.

Le vicende che riportano l’impiego delle unità cinofile in situazioni catastrofiche, dove sono coinvolte vite umane, ha contribuito alla diffusione mediatica di questo nuovo connubio, tanto da farle diventare quasi una moda.

Le associazioni cinofile, i corsi di educazione e addestramento, le discipline sportive, le figure più o meno professionali hanno avuto un incremento esponenziale. Tutto ciò ha determinato una evoluzione, alle volte negativa, di un concetto puro e semplice. L’unità cinofila al servizio del sociale e dell’umanità.

Spesso si confonde il desiderio di aiutare con il desiderio di apparire. Il narcisismo patologico da social media spinge le persone ad intraprendere attività che non hanno come unico scopo il sociale, l’aiuto dei più deboli, l’incentivazione dell’inclusione, il benessere psicofisico di noi stessi e di chi ci circonda.

E’ per questo che dobbiamo ritornare ai vecchi valori, alle antiche emozioni, alla viscerale sensibilità che spinge l’uomo e il cane a scambiare emozioni e a costruire rapporti che siano utili al prossimo.

L’Associazione Luni e le tose è una piccola squadra di persone appassionate di cinofilia, alcune con una esperienza decennale, altre nuove del settore, ma mosse dalla volontà di costruire un nuovo percorso emozionale di costruzione del rapporto con il proprio cane, ma il cui obiettivo deve essere l’utilità sociale.

Il Direttore Tecnico della squadra ricorda ancora i primi anni, le prime emozioni.

Nascevano i primi corsi di cinofilia, mossi dall’entusiasmo, più che dalle tecniche accurate. La

voglia di stare insieme, di allenarsi, il concetto di squadra e sacrificio. Ore ed ore passate in compagnia del proprio cane e dei propri compagni, tenendo conto del sacrificio delle famiglie.

Le certificazioni di soccorso valanga, superficie, macerie con entrambi i suoi inseparabili compagni sono stati solo una tappa, un punto da cui partire per costruire qualcosa di più grande. La consapevolezza che il connubio poteva essere utile per molti: anziani, disabili, emarginati sociali, scuole, strutture sanitarie.

L’associazione fa parte della Protezione Civile comunale di Volpago del Montello in provincia di Treviso e del Nucleo Volontari Montello. I volontari: Raffaele con Sepp e Schay,

Roberta con Maja e Quick, Nadia con Muso e Ciak, Sabrina con il cucciolo Jack e Gianluca che fa da supporto a tutta la squadra.

Tanti i progetti per il 2019. Nel giro di pochi mesi sarà attivo il nuovo campo da lavoro comunale. L’area sarà destinata completamente alle attività di addestramento dei volontari dell’associazione. Oltre al training, le unità cinofile avranno l’obiettivo di mettersi al servizio della comunità organizzando degli open days e delle giornate a tema. Sarà fondamentale la progettazione dell’attrezzistica da utilizzare per l’allenamento e soprattutto l’accessibilità all’area. A questi nuovi eventi parteciperà attivamente Narciso Group srl che affiancherà L’associazione e darà supporto per creare contesti idonei ed adeguati all’ allenamento

 

Narciso Group srl ha trovato nella  Associazione Luini e le Tose un partner con gli stessi valori e che si impegna nel quotidiano ad aiutare le persone in difficoltà. Essendo i due enti sulla stessa lunghezza d’onda hanno deciso di iniziare un cammino insieme di crescita e di divulgazione dei loro progetti

 

 

 

Associazione Luni e le tose