Vivere in sicurezza dentro e fuori casa

Vivere in un ambiente sicuro per noi stessi e per chi ci circonda è diventato fondamentale per evitare infortuni dentro e fuori casa. Basta uno sguardo attorno a noi per accorgerci che il pericolo è dietro “l’angolo” nel vero senso della parola. Spigoli, gradini o pavimenti scivolosi, termosifoni a vista, prese della corrente, cavi elettrici e spine alla portata dei bambini, oggetti pesanti o pericolosi su scaffali e cassetti che possono facilmente essere raggiunti, o addirittura mobili poco stabili non ancorati a muro.

E’ da chiedersi allora: Come fare a vivere in sicurezza dentro e fuori casa?

La risposta: Al pericolo è difficile scappare ma sicuramente possiamo mettere in pratica alcuni accorgimenti attinenti all’installazione, in generale, di rivestimenti e protezioni antitrauma come paraspigoli, strisce antiscivolo, copritermo, cancelletti su scale, copriprese, o semplicemente riorganizzare lo spazio in cui viviamo pensando in primis alla sicurezza dei più piccoli che, spinti dalla curiosità, vanno alla scoperta del mondo.

Per l’acquisto di questo tipo di prodotti, voglio consigliare vivamente di rivolgersi sempre a ditte specializzate o a tecnici del settore e di non improvvisarvi installatori con “materiale di fortuna”.

E’ da fare attenzione, poi, ai materiali proposti di dubbia provenienza (leggere le etichette con le specifiche dei prodotti è una buona abitudine per capire quali requisiti o certificazioni possiedono), alla tipologia di materiale con cui sono fatti (che tipo di sostanze contengono e se hanno riflesso sulla nostra salute), alle forme e dimensioni (adatti o meno ad essere installati in ambienti dove ci sono bambini e per quale fascia di età), all’utilizzo che se ne deve fare (ad uso domestico o pubblico all’interno delle scuole).

 

Guardarsi attorno con un occhio attento per individuare in anticipo dove stanno i pericoli vuol dire volersi bene e volere il bene degli altri e per far questo basta poco, ve lo assicuro io come professionista ma soprattutto io come mamma!

 

Dott.ssa Erica Mazzucato